Daniel Ridgway Knight | A Halt, 1890


After Daniel Ridgway Knight’s first artistic successes in Paris, Jean-Louis-Ernest Meissioner invited him to move to Poissy, a rural town not far outside the city limits. The renowned Meissonier was impressed with Ridgway Knight's talent and offered his protégé advice and a challenge: to paint a large picture from a recent sketch.
Ridgway Knight boldly met his mentor's goal, and the resulting painting of 1875, Les Laveuses (sold in these rooms April 25, 2006, lot 142) set him in a new direction, informing a series of ambitious and complex multi-figural compositions, like the present work.

As a proponent of painting en plein air, Ridgway Knight closely studied natural light and his masterful technique can be seen in the present work, where he effectively depicts his scene under the flat overcast sky of late autumn.
In A Halt, each detail of the landscape, field workers' costumes, gestures, and their heavy loads of vegetables and house wares are carefully described to suggest how the efforts of "simple" tasks affected the women of Poissy.
Ridgway Knight was also influenced by the works of Jean-François Millet🎨 and, while painting in Barbizon in 1874, he visited the artist.
However, Ridgway Knight was not seduced by Millet’s realist view of rural farm life, choosing instead to depict his peasants in more cheerful circumstances.
Such an idealization of the rural laborer followed themes established earlier in the nineteenth century and popularized by Ridgway Knight's contemporaries, such as Jules Breton🎨 and even William Bouguereau🎨. | © Sotheby's













Dopo i primi successi artistici di Daniel Ridgway Knight a Parigi, Jean-Louis-Ernest Meissioner lo invitò a trasferirsi a Poissy, una città rurale non lontana dai confini della città.
Il famoso Meissonier è stato colpito dal talento di Ridgway Knight e ha offerto il suo consiglio protetto e una sfida: dipingere un'immagine di grandi dimensioni da un recente schizzo.
Ridgway Knight raggiunse audacemente l'obiettivo del suo mentore, e il conseguente dipinto del 1875, Les Laveuses (venduto in queste sale il 25 aprile 2006, lotto 142) lo mise in una nuova direzione, informando una serie di composizioni multi-figurali ambiziose e complesse, come il presente lavoro.
Come sostenitore della pittura all'aria aperta, Ridgway Knight ha studiato da vicino la luce naturale e la sua tecnica magistrale può essere vista nel presente lavoro, dove descrive efficacemente la sua scena sotto il cielo piatto e coperto del tardo autunno.
In A Halt, ogni dettaglio del paesaggio, i costumi, i gesti dei lavoratori sul campo, i loro carichi pesanti di verdure e articoli per la casa sono accuratamente descritti per suggerire come gli sforzi di compiti "semplici" abbiano influenzato le donne di Poissy.
Ridgway Knight fu anche influenzato dalle opere di Jean-François Millet🎨 e, mentre dipingeva a Barbizon nel 1874, visitò l'artista.
Tuttavia, Ridgway Knight non fu sedotto dalla visione realista di Millet sulla vita contadina rurale, scegliendo invece di rappresentare i suoi contadini in circostanze più allegre.
Tale idealizzazione del lavoratore rurale seguì temi stabiliti all'inizio del diciannovesimo secolo e resi popolari dai contemporanei di Ridgway Knight, come Jules Breton🎨 e persino William Bouguereau🎨. | © Sotheby's







Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy