Cesar Pattein | Les blés, 1891


Born in Steenvoorde, in northern France, César Pattein (1850-1931) was raised among farmers and maintained a close connection to the rural region throughout his life.
He seldom traveled much further than Lille, with the occasional journey to Paris when exhibiting at the Salon.
While he experimented in his early career with portraiture and historical and religious subjects, Pattein was apt to represent agrarian traditions and rustic rituals, particularly those involving the harvest or other celebrations of agrarian abundance; this eventually led him to the atelier of Jules Breton🎨 in the mid-1880s.



Nato a Steenvoorde, nel nord della Francia, César Pattein (1850-1931) è cresciuto tra gli agricoltori e ha mantenuto uno stretto legame con la regione rurale per tutta la vita.
Raramente ha viaggiato molto più lontano di Lille, con il viaggio occasionale a Parigi quando espone al Salon.
Durante gli inizi della sua carriera con ritrattistica e soggetti storici e religiosi, Pattein era in grado di rappresentare tradizioni agrarie e rituali rustici, in particolare quelli che coinvolgono il raccolto o altre celebrazioni dell'abbondanza agraria; questo alla fine lo ha portato all'atelier di Jules Breton🎨 a metà degli anni ottanta del XIX secolo.


Nessun commento:

Posta un commento

Info sulla Privacy